InformativaQuesto sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

crescono le imprese, cresce la Calabria.

testatapress.jpg

La gestione delle procedure rendicontative è stata al centro del workshop informativo dedicato alle 129 aziende  ammesse a finanziamento e che hanno sottoscritto l’atto di adesione e obbligo nell’ambito dell’avviso pubblico “Acquisizione Servizi per l’Innovazione” che si è svolto presso la sede di Fincalabra a Settingiano (Cz).

 

 Il bando, il primo pubblicato nel nuovo ciclo di programmazione, è giunto alla fase di erogazione. La Regione Calabria, attraverso il Dipartimento Programmazione e il del Settore Ricerca, ha voluto organizzare un evento interamente dedicato al dialogo e allo scambio operativo sugli aspetti procedurali per accompagnare le aziende beneficiarie dei contributi in quello che è un passaggio importantpe per immettere nel tessuto produttivo calabrese significative risorse.

 

L’incontro è stato introdotto dalla dirigente del Settore Controlli Giulia di Tommaso che ha illustrato l’articolazione del workshop tecnico che rappresenta uno strumento altamente funzionale che l’amministrazione regionale mette a disposizione delle imprese, assieme alle Linee Guida, per agevolare il percorso di gestione e rendicontazione dei progetti finanziati dall’avviso. Un aspetto, quest’ultimo, sottolineato anche dal responsabile area operativa di Fincalabra Antonio Mazzei che ha posto l’accento sullo sforzo di rinnovamento, sia sul fronte organizzativo che per quanto riguarda l’impianto procedurale, che l’amministrazione regionale ha messo in campo per migliorare la gestione della fase di attuazione del programma operativo e, conseguentemente,  per produrre concrete ricadute per lo sviluppo del territorio calabrese.

 

L’intervento del dirigente del Settore Ricerca Menotti Lucchetta è servito, poi, per delineare il quadro degli interventi programmatidalla Regione per potenziare il sistema produttivo calabrese. La strategia regionale di supporto all'innovazione ha, infatti, un valore complessivo di oltre 210 milioni di euro. Un impegno, in termini di governance e risorse, al quale le aziende devono accompagnare una elevata qualità progettuale per massimizzare i risultati a vantaggio della crescita e per colmare il ritardo che la Calabria sconta sull’asset dell’innovazione. 

 

L’attenzione alla tempistica e alla gestione della documentazione è stata posta nel corso dell’intervento dal responsabile del procedimento Antonio Macrì che ha, inoltre, esposto i risultati dell’avviso pubblico della programmazione 2007-13 “Attiva l’innovazione”.

 

Il workshop tecnico è entrato nel vivo con l’illustrazione delle modalità di erogazione dei finanziamenti con il team di Progettodi Fincalabra Carlo Di Noia, responsabile del progetto Calabria Innova, e Adele Cascio. Sono stati ripercorsi puntualmente i contenuti delle Linee Guida, sottoscritte e accettate con l’atto di adesione dalle aziende, prendendo in esame i passaggi procedurali che seguono la comunicazione dell’avvio e della durata delle attività. Focus sulla fase di erogazione delle agevolazioni (anticipazione e saldo), sulla documentazione da produrre(allegati, dichiarazione antimafia e antiriciclaggio), sulla visita in loco e sulle spese ammissibili.

Ultime News