InformativaQuesto sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

crescono le imprese, cresce la Calabria.

testatapress.jpg

Ringraziare tutti i soggetti che hanno operato e favorito l’evento, nonché tutti i sostenitori, gli enti patrocinanti, gli operatori dell’innovazione intervenuti, le forze dell’ordine, le associazioni e tutti coloro i quali hanno partecipato attivamente e fattivamente è l’obiettivo con il quale sarà celebrata la cerimonia di ringraziamento della Notte dei Ricercatori 2017fissata per il prossimo 25 ottobre, alle ore 11, presso la Sala delloUniversity Club dell’Università della Calabria.

 

Durante la manifestazione il Rettore dell’Università della Calabria, Gino Mirocle Crisci, oltre a ringraziare gli organizzatori, i fautori e i sostenitori, interni ed esterni all’Ateneo, dell’evento scientifico più importante della Calabria, svoltosi con successo lo scorso 29 settembre all’Unical, premierà anche i vincitori del torneo sportivo e del concorso video-fotografico “Immagina la Ricerca” che si sono svolti in occasione di questa quarta edizione della Notte dei Ricercatori.

 

Interverranno anche il Delegato del Rettore alla Ricerca e al Trasferimento Tecnologico, Giuseppe Passarino e il Responsabile del Liaison Office (l’ufficio che ha organizzato la Notte dei Ricercatori), Andrea Attanasio, che illustreranno i risultati e le ricadute di tutte le attività e le iniziative che hanno costituito il ricco programma dell’evento.

 

Per quanto riguarda l’aspetto artistico della Notte dei Ricercatori, relazionerà invece Fabio Vincenzi del CAMS. Fra gli interventi, inoltre, anche quello a cura di Fincalabra che ha sostenuto l’evento. La cerimonia, oltre che suggellare l’eccellente esito della Notte dei Ricercatori, sarà anche l’occasione per lanciare l’edizione 2018.