InformativaQuesto sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

crescono le imprese, cresce la Calabria.

testatapress.jpg

Anche per l'edizione 2017 del PNI, tenutasi quest'anno a Napoli, presso l'Università Federico II, la Calabria si è difesa bene, conquistando la medaglia d'oro per la categoria Clinic Center Life Sciences, con la startup Ry GoldZip, team composto da Francesca Aiello, Gabriele Carullo e Francesco Buccieri, ricercatori dell'Università della Calabria (Dipartimento di Farmacia SSN) e della Magna Graecia di Catanzaro (UOC di Farmacologia Clinica).

 

Ry GoldZip arriva dal podio della Start Cup Calabria, la competizione regionale promossa dalla Regione Calabria e organizzata da Fincalabra attraverso CalabriaInnova, insieme ai tre atenei calabresi, e dopo un percorso di assistenza e formazione.

 

L'idea innovativa, che ha battuto le proposte degli altri 65 startupper italiani, è quella di una crema realizzata sulla base degli scarti della cipolla rossa di Tropea IGP Calabria e l'olio d'oliva all'acido ialuronico, in grado di cicatrizzare le ulcere, anche quelle da diabete, in massimo otto giorni e senza rischio di allergie o pruriti, come accade per altri prodotti farmaceutici.

 

"La Regione Calabria – ha dichiarato Giuliana Barberi, Vice Presidente di Fincalabra - attua le sue politiche per l'innovazione anche attraverso Fincalabra, sapientemente guidata del Presidente Carmelo Salvino, cui ha affidato per la gestione il progetto strategico regionale CalabriaInnova, sapendo di poter contare su un know-how ed un'esperienza ormai consolidata".

 

"Siamo sempre molto attenti alle idee d'impresa innovative ed anche ad intercettare i fabbisogni di innovazione da parte delle PMI calabresi – prosegue la Barberi – perché rientra nella mission istituzionale e vale la pena ricordare il Bando Start-up e Spin-off, finalizzato all'accompagnamento per la creazione di imprese innovative, per il quale a breve sarà possibile presentare domanda, ma anche il Bando relativo ai servizi innovativi per le imprese, finalizzato a favorire l'innovazione di prodotto e processo in PMI esistenti e che ha fatto contare 129 imprese beneficiarie."

 

"Quando un pezzo di Calabria raggiunge risultati come il premio PNI vinto da Ry GoldZip – conclude il Vicepresidente di Fincalabra – significa che anche noi abbiamo fatto un buon lavoro e l'auspicio è che l'originale idea imprenditoriale possa incontrare l'interesse di investitori in grado di scommettere su una nuova sfida di mercato".